Le polizze vita miste, una via per risparmiare

Tra le tante coperture assicurative una fetta importante per le compagnie assicurative è rappresentata dalle polizze vita che in questo periodo sono in flessione per vari motivi economici nazionali ed Europei e per situazioni geo politiche che incidono fortemente sui rendimenti degli investimenti realizzati dalle assicurazioni e che ricadono inevitabilmente in maniera negativa sui rendimenti che si possono riconoscere ai clienti. Tra i rami danni sono molte le polizze sottoscritte per la copertura di danni da infortuni e invalidità eventuale conseguente.

Ciascuna di queste polizze è sottoscrivibile separatamente con un suo costo. Molte compagnie assicurative stanno seguendo la strada della proposta di polizze vita miste, composte, cioè da una parte di premio che va a coprire il rischio vita e un’altra parte che copre la polizza infortuni/ invalidità.  Con questo escamotage il cliente ha il vantaggio di un sostanziale risparmio rispetto alla mera somma aritmetica dei costi separati mantenendo i vantaggi di entrambe le polizze mentre l’assicurazione si avvantaggia attraverso un incremento della raccolta premi e del numero di polizze vita sottoscritte.

I meccanismi di rimborso sono i medesimi delle polizze tipo di questo genere, per la parte vita liquidabile sia in caso morte che in premorienza a favore del sottoscrittore nel primo caso, con liquidazione di capitale o rendita vitalizia o a vantaggio dei beneficiari indicati nel caso di premorienza. I costi della polizza vita mista possono variare tra 80 e 200 Euro.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *