Genova: Il ballo dei licei Deledda e Cassini festeggeranno nel “tempio” dei Camalli

lanterna genova

Genova – La festa pre-vacanze natalizie si terrà nel “tempio” dei Camalli (termine genovese di origine araba, che rappresenta lo scaricatore o facchino che operava sulle navi nel porto di Genova.

Gli studenti dei licei linguistico Deledda e scientifico Cassini, hanno scelto il circolo Luigi Rum, la casa della Compagnia unica dei lavoratori del porto, a San Benigno per il ballo di fine anno che si terrà sabato 16 dicembre.

“Genova Experience” organizzerà:

«nei minimi dettagli per garantire sicurezza e divertimento. Un servizio shuttle metterà in collegamento diretto il centro cittadino e l’area del porto».

I ragazzi dei due licei calceranno il red carpet (tappeto rosso) con tanto di allestimento fotografico, in stile festival del Cinema.

«I liceali hanno di proposito scelto per la loro festa una sede non convenzionale, evitando le tradizionali discoteche, che poco ormai hanno da offrire in termini di storia e contenuti».

L’obiettivo che i liceali hanno intenzione di perseguire è raggiungere i 1.000 partecipanti per entrare nella storia del porto.  Ogni studente che deciderà di unirsi all’evento riceverà la possibilità di entrare al museo e alla mostra sulla Lanterna (che durerà fino al 4 febbraio 2018).

La Lanterna fino al 1902 era il faro più alto del mondo ed è diventato simbolo di Genova.  La mostra al suo interno ripercorre la storia del suo simbolo attraverso 200 reperti (dipinti, stampe e oggetti). Una bella opportunità per il futuro di questa città!

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *